Danze Sacre in Cerchio 


Tutto inizia negli anni 70 da Bernard Woisen, danzatore e coreografo Tedesco.
Nei suoi viaggi in diversi Paesi d' Europa, ha raccolto danze tradizionali, studiando il loro aspetto rituale, simbolico ed esoterico.
Nell'anno 1976 viene invitato presso la comunità di Findhorn in Scozia, e da lì le Danze Sacre in Cerchio si divulgano in tutta Europa e nel mondo.
Le Danze Sacre in Cerchio sviluppano una forte energia di unità, creando gioia e armonia a ritmo di diverse musiche.

Danzando in cerchio siamo collegati alla ciclicità della vita.
Diveniamo partecipi del percorso umano sulla Terra, sviluppiamo valori di accoglienza, rispetto, condivisione.

È un tipo di espressione adatta a tutti, i movimenti ed i passi sono semplici, ma fortemente simbolici.
Per partecipare non c'è bisogno di saper danzare ma essere presente col cuore sentendoci insieme agli altri.

Adriana Ester Bertolotti, 12 anni fa, sente amore al primo passo e inizia a divulgare le Danze Sacre in Cerchio nel nord Sardegna.
Ha frequentato stage in Europa con Martine Winnington Francesca Lo Monaco, Joyce, Carolina Botti e in Argentina con diversi insegnanti.
Si è formata a Torino sulle Danze Meditative con Carla Valente.

Attualmente tiene incontri settimanali a Sassari tutti i martedì ore 17 in Piazza San Pietro 18.
Ogni 15 giorni ore 16,30, di mercoledì, a Porto Torres presso il Centro Olistico Happhy, via Ettore Sacchi 56.
Mensilmente ad Alghero presso l'associazione Lito ed Oasi

Organizza incontri di danze nelle vicinanze dei siti archeologici della Sardegna.

Molto affascinanti sono anche le danze attorno al falò per la notte di San Giovanni nella spiaggetta delle Terme di Casteldoria, organizzato dalla pro loco di Viddalba 

Sito amico: https://www.carlavalente.it/